Giovedì 23 Aprile 2009

Camperisti orobici verso l'Abruzzo
Tre roulotte per il Comune di Scontrone

La solidarietà si muove anche sulle quattro ruote del Gruppo Camperisti orobici. Dopo il terremoto dell’Aquila il club bergamasco si è attivato alla ricerca di camper e roulotte da donare alle popolazioni terremotate. Proprio per questo motivo, attraverso Internet e soprattutto con un veloce giro di mail, sono partite richieste e appelli di aiuto. «Un appello che prende spunto dalla richiesta arrivata dal sindaco del Comune di Scontrone - spiega il presidente del gruppo Pasquale Camamrota -. La richiesta è subito stata accolta da Mario Fustinoni, dell’omonimo concessionario di veicoli e attrezzature per il campeggio e per il turismo all’aria aperta di Curno». Settantenne e da oltre 40 nel settore, Fustinoni non è nuovo ad azioni di solidarietà di questo genere: dopo aver dato il suo sostegno ai terremotati del Friuli e dell’Irpinia, ha quindi  risposto anche a questo appello con la donazione di tre roulotte usate, in buono stato e funzionanti, pronte ad accogliere tre famiglie che ne hanno necessità. «Hanno tutte la cucina, stufe e dotazioni standard - spiega Fustinoni - e spero che oltre a questi tre mezzi, se ne possa trovare presto altri».
I veicoli nei prossimi giorni saranno ritirati direttamente da alcuni referenti del Comune abruzzese, mentre Fustinoni continua la sua opera di solidarietà: «Sono titolare del campeggio Pineta di Clusone e sto cercando altri donatori anche attraverso questo canale».

E anche il Gruppo camperisti orobici è a disposizione per fare da tramite: «Raccogliamo adesioni per trovare altre roulotte da donare o prestare alle popolazioni terremotate - continua Cammarota -. Per informazioni siamo alla mail [email protected] e al telefono 338/6100520». Oltre mezzi in regalo, anche in prestito, come era successo durante il terremoto in Friuli quando erano partire dalla Bergamasca 120 roulotte: «Me lo ricordo ancora - racconta Fustinoni -. Quando ce le rimandarono indietro ce le fecero riavere pulite e splendenti con, all’interno, vino e salame come doni di ringraziamento». Anche la Fustinoni di Curno è disponibile per avviare una nuova carovana di aiuti: per informazioni 035/611262.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata