Sabato 09 Luglio 2011

Cani da salvataggio in acqua:
tutto è nato a Seriate, anni '80

Ferruccio Pilenga, di Seriate, è a capo della Sics (Scuola italiana cani salvataggio), la più grande organizzazione nazionale dedicata alla preparazione dei cani e dei loro conduttori per il salvataggio nautico, una  associazione di volontari di protezione civile senza scopo di lucro.

L'ha ideata e fondata, in via Parietti, un dedalo di strettoie in pieno centro storico. Era il 1982: comprò un cucciolo Terranova e intraprese un percorso unico al mondo che lo ha portato all'impegno quotidiano di oggi, contattato da tutta Europa («Mi manca la Francia», confessa) da interessati al salvataggio con cani.

Il muso, sporgente dall'acqua, della sua Terranova Mas è finito sul libro americano del 1999 “Dog with jobs” con questa didascalia: “Italy's premier water rescure dog”.

Nel 1989 fondò la Sics, ora diffusa in tutta Italia. Le prime pionieristiche azioni sono tutte su territorio bergamasco, a Sarnico e perfino in un bacino d'acqua in cava a Treviglio. Poi l'idea si amplia: per salvare persone in difficoltà bisogna poter calarsi in acqua dall'elicottero. E si arriva a oggi: nel 2011 sono già dieci i salvataggi effettuati dalla Sics.

Tutta la storia e le curiosità su L'Eco di Bergamo del 9 luglio.

r.clemente

© riproduzione riservata