Canonica-Bergamo,  solo 16 km Per percorrerli almeno 45 minuti

Canonica-Bergamo, solo 16 km
Per percorrerli almeno 45 minuti

Tra le strade principali della nostra provincia è senza dubbio una delle più vecchie. Peccato che sia rimasta tale e quale a quando le arterie bergamasche erano solcate dai carretti trainati da buoi o cavalli.

Con le aggravanti, oggi, di un’infinità di semafori e di un traffico davvero fuori dalla portata di una strada del genere e che nemmeno le rotatorie realizzate negli ultimi anni sono riuscite a limitare o rendere più scorrevole.

Perché viaggiare sull’ex statale 525 del Brembo è davvero un’odissea. Se si percorre tutto il tratto bergamasco, vale a dire a partire da Canonica d’Adda per arrivare alle porte di Bergamo, in via Moroni, ci vogliono qualcosa come tre quarti d’ora. Il tempo per andare e tornare – adesso con la Brebemi – da Treviglio a Milano, oppure (solo andare e risparmiando comunque un bel quarto d’ora) da Treviglio a Brescia. Peccato che Canonica e Bergamo siano distanti soltanto 16 chilometri, tanto che anche Renzo Tramaglino, nei Promessi Sposi, mentre si trova nei pressi dell’Adda riesce a scrutare a occhio nudo, all’orizzonte, proprio Bergamo Alta.

Una distanza dunque non eccessiva e che si potrebbe percorrere in meno della metà del tempo, rispettando comunque i limiti. Ma sull’ex statale 525 è impossibile per via dei semafori e, appunto, del traffico. Così da Canonica si arriva a Bergamo soltanto in 45 minuti, ma anche, nei casi peggiori, impiegandoci anche un’ora intera. Un incubo per gli automobilisti.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 6 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA