Sabato 13 Ottobre 2007

Casa dormitorio alla Malpensata: tre arrestati, tre espulsi

Tre immigrati marocchini arrestati per violazione della legge Bossi-Fini perché in Italia con documenti irregolari, altri tre portati in Questura ed espulsi. È il risultato di un blitz delle Volanti messo a segno ieri pomeriggio a Bergamo nella ex casa del custode delle Fs alla Malpensata, non lontano dal ponte della ferrovia: quattro pattuglie sono intervenute per accertare la presenza di persone che occupavano abusivamente la casa. Oltre ai sei immigrati sono state trovate tre giovani tossicodipendenti: per loro è scattata la segnalazione alla Prefettura. La casa da tempo è diventata rifugio di sbandati ed extracomunitari: poi l’ingresso era stato murato, ma questo non ha scoraggiato gli abusivi che hanno ripreso ad entrare passando da una finestra che si affaccia su un terrazzino. Ora anche questo passaggio verrà murato.(13/10/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata