Cashless City avanti tutta
Un progetto che fa... scuola

Clara ha presentato una tesina su questa esperienza alla sua Maturità. E il progetto piace davvero...

Cashless City avanti tutta Un progetto che fa... scuola

Il traguardo delle 200 mila transazioni è stato superato in scioltezza, ad un terzo del mese di agosto. C’è tempo fino al 31 per arrivare a quota 555.000 fissata per il quarto obiettivo del progetto Cashless City: un «Baby Pit stop» a Palazzo Frizzoni, ovvero uno spazio riservato alle mamme con bambini piccoli per operazioni di cambio quotidiano, un’area nursery e allattamento per le mamme e i bebè che frequentano il parco.

Cashless City è un progetto di CartaSi, Banco Popolare, Mastercard, Ubi Banca, Visa e Pago Bancomat, in collaborazione con L’Eco di Bergamo e Comune per diminuire il numero di pagamenti in contanti a favore degli elettronici. Un progetto anche culturale e di sensibilizzazione che sta raccogliendo molto successo e dando ispirazioni anche oltre ogni obiettivo. È il caso di Clara che su Cashless City ha fatto la tesi della Maturità.

Ma il progetto strada facendo ha catturato l’attenzione di molti Vip. Sentite cosa ne pensa Francesco Facchinetti.

E sentite un po’ cosa ne pensano diversi esercenti, come il parrucchiere Ettore.

O Davide, titolare del ristorante Sapore Puro

Tutti i bergamaschi possono contribuire a conquistare e superare questo traguardo: basta collegarsi al sito di Cashless city, registrarsi, scaricare la app e utilizzare la propria carta di pagamento elettronica nelle quotidiane transazioni. Caricando sull’app la fotografia dello scontrino o della ricevuta del Pos, i singoli partecipanti accedono anche al sistema a premi giornaliero (100 euro in buoni spesa) e settimanali (500 euro). Anche gli esercenti potranno vincere, se la transazione vincente di un cliente è avvenuta proprio in quel negozio si concorrerà al premio settimanale da 500 euro. Anche in questo caso per partecipare i titolari dell’esercizio dovranno registrarsi sul sito e registrare i Pos.

© RIPRODUZIONE RISERVATA