Cenate dà l'addio al suo sacerdote
Una folla commossa per don Amadio

Una folla commossa di fedeli arrivati da Cenate Sotto e dai paesi vicini si è ritrovata al Palaincontro di Cenate Sotto per dare l'ultimo saluto a don Amadio Nezosi, per quasi vent'anni guida della comunità di San Martino.

Cenate dà l'addio al suo sacerdote Una folla commossa per don Amadio

Una folla commossa di fedeli arrivati da Cenate Sotto e dai paesi vicini si è ritrovata nel pomeriggio di martedì 14 agosto al Palaincontro di Cenate Sotto per dare l'ultimo saluto a don Amadio Nezosi, per quasi vent'anni guida della comunità di San Martino, e scomparso all'età di 80 anni a causa di una malattia che non gli ha dato scampo. 

Èstata una cerimonia sobria, a cui hanno preso parte moltissimi sacerdoti. A presiedere la Messa è stato il vescovo di Bergamo, Monsignor Francesco Beschi, che nell'omelia ha ricordato il valore del sacerdozio. «Un prete è chiamato a offrire la propria esistenza in segno dell'Amore di Dio - ha detto il vescovo nell'omelia -. Il sacerdote è chiamato a donare la propria vita a Dio». Al funerale erano presenti il sindaco Gianluigi Belotti, gli amministratori comunale di Cenate Sotto e dei paese vicini, e moltissime associazioni. C'era la corale del paese che don Amadio aveva fondato alla fine del 1980.

© RIPRODUZIONE RISERVATA