Cervelli in fuga dall’Italia? Sconto fiscale a chi rientra

Cervelli in fuga dall’Italia?
Sconto fiscale a chi rientra

I «cervelli» che rientrano in Italia potranno usufruire di sconti fiscali. Lo prevede una norma del decreto fiscale sull’internazionalizzazione delle imprese.

Secondo la norma, il reddito prodotto in Italia da lavoratori «con qualifiche elevate» che trasferiscono la residenza nel territorio dello Stato italiano potranno beneficiare per 5 anni di una riduzione del reddito imponibile del 30%.

Il Consiglio dei ministri ha introdotto la norma accogliendo una indicazione del Parlamento. L’incentivo è per tutti coloro che nei cinque anni precedenti non siano stati residenti in Italia, che svolgano una attività lavorativa prevalentemente nel territorio italiano e che rivestano una qualifica per la quale sia richiesta una alta specializzazione e il titolo di laurea.

Il decreto tornerà ora in Parlamento per l’acquisizione dei pareri definitivi delle Commissioni parlamentari competenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA