Giovedì 17 Marzo 2011

Chi fa sparire i gatti del paese?
A Bonate Sopra è un vero «giallo»

Spariscono gatti a Bonate Sopra. Gatti domestici, gatti di casa. Dove vanno? Chi li prende? Il tam tam è cresciuto al punto tale che adesso il caso è sul tavolo dell'amministrazione comunale. Mentre nella bacheca del Comune in bella mostra c'è la foto di Miru, ultimo in ordine di tempo ad essersi volatilizzato (sono almeno dieci in tre sole vie a mancare all'appello), in campo scende pure la polizia locale. E il sindaco annuncia: «È ora di smetterla. Per trovare il colpevole useremo anche la videosorveglianza».

Il sindaco Michela Gelpi si è presa a cuore la situazione: «Si stanno registrando troppe sparizioni anomale di gatti – incalza –. I casi più recenti sono in via Dalla Chiesa, prima in via Trieste e Umberto I. Ho allertato la polizia locale. Ci saranno controlli mirati, visioneremo i filmati delle telecamere collocate in paese per scoprire l'autore. Mi rivolgo anche ai cittadini: segnalino in Comune, anche anonimi, se notano qualcosa di sospetto».

Le prime scomparse di gatti? Nell'estate 2010. La prima è stata Mucchina, poi Niol. A seguire altri gatti, nessuno dei quali randagio. I residenti ipotizzano: «Sono domestici, avvicinarli è più facile...».

Leggi di più su L'Eco in edicola giovedì 17 marzo

a.ceresoli

© riproduzione riservata