Chiude il Ciao, colpa dei fast food? Una lettrice: così si perde la speranza

Chiude il Ciao, colpa dei fast food?
Una lettrice: così si perde la speranza

Dopo il Balzer, il Ciao. Sono molti i bergamaschi che hanno fatto questo commento. E una lettrice ci scrive: «Con grande difficoltà è stato riaperto il Balzer, ma fino a quando? Ora chiude il Ciao... perchè?».

E la lettrice punta il dito contro i fast food: «Quelli dei centri commerciali, per esempio. Forse perchè hanno i prezzi più modesti?? Perchè il Ciao non si e mai rinnovato proponendo cibi organici e vegetariani? Al posto del Ciao chi subentrerà? Una vendita di oggetti kitch? Il Sentierone sta veramente morendo così pure la nostra città: la crisi esageratamente gonfiata ha fatto il resto. E Palazzo Frizzoni promette e non mantiene». E aggiunge: «Il Ciao chiude giustamente alla vigilia dell’Expo mettendo i turisti in difficoltà».

E la lettrice conclude: «Crisi non significa perdere la speranza e chiudersi nel proprio guscio oppure approfittarsene chiedendo affitti iperbolici».


© RIPRODUZIONE RISERVATA