Città Alta è tartassata dalle multe? «In Pignolo s’accaniscono sui residenti»

Città Alta è tartassata dalle multe?
«In Pignolo s’accaniscono sui residenti»

Non solo Città Alta è tartassata dalle multe. «Il fenomeno - ci scrive il nostro lettore Simone - è parimenti in svolgimento nel borgo di Pignolo». Ma qui a pagare sono soprattutto i residenti.

«È da alcuni mesi che assistiamo al passaggio, quasi furtivo, ma sistematico, di un auto della polizia locale la mattina presto e la tarda sera, con l’intento ovviamente di sanzionare il divieto di sosta a tutte le auto dei residenti che non hanno purtroppo possibilità di parcheggio altrove».

«Si badi bene - prosegue sconfortato il lettore - che il borgo invece durante il giorno è lasciato in balia di se stesso, alle porte di Città Alta (un bel biglietto da visita per i visitatori che attendiamo per il prossimo Expo): auto di turisti che non vogliono pagare la sosta in città alta lasciate negli stalli dei residenti o in divieto come pure fanno frequentatori dell’università parcheggiate ovunque, una serie di Ztl che nessuno rispetta minimamente».

Auto in divieto in via Pignolo alta

Auto in divieto in via Pignolo alta

«Invito il sindaco - scrive Simone - o qualsiasi suo rappresentante e la vs. redazione a presenziare in via Pignolo alta la mattina, tra le 7 e le 10 o la sera tra le 17 e le 19 per verificare il fiume di auto che ne discende, oppure la notte con le auto che sfrecciano giù da porta S. Agostino a non meno di 70/80 km l’ora per sfruttare una comoda scorciatoia».

«Sia chiaro che nessuno vuole difendere la sosta in divieto, ma in un borgo ove i posti residenti sono stati per gran parte sistematicamente eliminati (vicolo S. Giovanni, ex convitto Baroni, occupati permanentemente dal cantiere eterno dell’università)».

Hanno eliminato anche «le aree di sosta libera alla Fara di cui prima usufruivamo, ecc ecc. Dove si pensa che le auto possano essere messe in particolare durante la sera e la notte? Forse sui tetti? Un grazie alla redazione ed un amaro saluto da parte di un residente».


© RIPRODUZIONE RISERVATA