Colletta alimentare per i bisognosi Già raccolte oltre 117 tonnellate di cibo

Colletta alimentare per i bisognosi
Già raccolte oltre 117 tonnellate di cibo

Anche quest’anno l’ultimo sabato di novembre è stato dedicato alla giornata della Colletta della Fondazione Banco alimentare, organizzata nel territorio orobico dal Banco di Solidarietà.

Nei 250 supermercati bergamaschi i volontari hanno raccolto 117 tonnellate di cibo (dato provvisorio durante i primi conteggi della nottata). E tra i generosi c’è anche il ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Maurizio Martina, che ha voluto donare il suo carrello della spesa e ha annunciato lo stanziamento «di 5 milioni di euro per il Fondo nazionale indigenti e la distribuzione di 45 mila tonnellate di alimenti». «È una straordinaria giornata di solidarietà – ha aggiunto – ringrazio i 130 mila volontari impegnati in più di 10 mila punti vendita italiani. Voglio trasmettere un messaggio: non possiamo continuare a sottovalutare il fatto che, in Italia, 6 milioni di persone soffrono la fame. Invito tutti a fare oggi un gesto importante di donazione».

«La povertà anche in provincia di Bergamo sta cambiando – commenta Luca Perico dell’associazione Banco di Solidarietà, che nella Bergamasca segue 360 famiglie – per colpa della crisi e della perdita di lavoro, ma anche per l’indebolimento della rete familiare». Genitori che si separano, donne che restano con i figli, uomini che perdono il lavoro, disoccupati che non possono contare sull’aiuto dei parenti. I nuovi poveri sono persone sole che non riescono ad arrivare a fine mese.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 30 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA