Colpito da un proiettile mentre festeggia Bossolo dentro un ristorante di Treviglio

Colpito da un proiettile mentre festeggia
Bossolo dentro un ristorante di Treviglio

Un colpo di pistola e un proiettile che fortunatamente non ha ferito un commensale di un ristorante a Treviglio. Ma la dinamica della vicenda è ancora da ricostruire.

Era passata da poco la mezzanotte quando ha sentito una fitta alla spalla, come di un colpo, di una sassata. Nessuna ferita, niente sangue, ma solo un ematoma e per terra un proiettile. È giallo su quanto accaduto nei primi minuti del 1° gennaio 2015 a Treviglio, all’interno del ristorante «Le Sorelle», locale che si trova in via Del Partigiano, angolo via Roma.

Colpo vagante a Treviglio

Colpo vagante a Treviglio
(Foto by Luca Cesni)

L’uomo, un 40enne di Treviglio che stava festeggiando con degli amici al ristorante, ha sentito un colpo alla spalla e ha poi notato il proiettile a terra. Ha quindi dato l’allarme e sul posto è arrivata una volante del Comando della Polizia di Treviglio. Sospesi i festeggiamenti, gli agenti hanno controllato tutti i 65 ospiti del ristorante, perlustrando a fondo il locale. Nessuno dei commensali è risultato armato e nulla ha fatto pensare che il colpo sia stato sparato dall’interno del ristorante.

I controlli della polizia di Treviglio

I controlli della polizia di Treviglio
(Foto by Luca Cesni)

Ipotesi più probabile, a questo punto, è che il colpo di pistola sia giunto dall’esterno del ristorante - per i festeggiamenti in corso -, oltrepassando la tensostruttura del locale: il proiettile, che ha colpito dall’alto il 40enne - avrebbe così perso velocità non causando quindi fortunatamente alcuna ferita all’uomo colpito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA