Con gli sci contro una motoslitta Il 16enne è stato operato: resta grave

Con gli sci contro una motoslitta
Il 16enne è stato operato: resta grave

Il giovane, residente in città, è andato a scontrarsi con una motoslitta del Corpo forestale dello Stato. L’incidente a Santa Caterina Valfurva, in provincia di Sondrio. L’aggiornamento è che il 16enne è stato operato e resta grave.

Il drammatico incidente è avvenuto il 4 febbraio attorno alle 9,30. In attesa di gareggiare a una prova di «Super G» riservata alla sua categoria, gli Allievi nati negli anni ’99 e 2000, il ragazzo si stava riscaldando per prendere confidenza con la pista sulla quale avrebbe poi dovuto gareggiare, quella intitolata alla campionessa Deborah Compagnoni.

Affrontando un dosso, il ragazzo di Bergamo si è trovato di fronte la motoslitta della Forestale, in pista per soccorrere un altro sciatore. L’impatto è stato purtroppo inevitabile. E anche particolarmente violento. La giovane promessa dello sci è stata intubata sul posto dal personale del 118, giunto con l’elisoccorso direttamente sulla pista, e poi trasferita d’urgenza all’ospedale di Sondalo per delicato intervento chirurgico: nell’impatto ha riportato un grave trauma cranio-facciale e fratture agli arti inferiori e superiori. I medici gli hanno indotto il coma, in attesa che il quadro clinico possa, come si spera, migliorare col passare delle ore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA