Condannato per abusi su una bambina Bergamo, boliviano espulso dall’Italia

Condannato per abusi su una bambina
Bergamo, boliviano espulso dall’Italia

Bergamo, espulso dalla polizia un Boliviano 37 anni condannato per violenza sessuale su una bambina di tredici anni.

I fatti risalgono al 2009, quando le indagini accertarono che l’immigrato, all’epoca trentaduenne, aveva ripetutamente abusato della figlia tredicenne di una sua connazionale, con la quale ai tempi condivideva l’abitazione. Per questo reato era stato condannato alla pena di 6 anni e 8 mesi di reclusione.

Il 18 febbraio 2015, scontata la pena, l’uomo è stato accompagnato alla frontiera dalla polizia di Stato, in esecuzione del decreto di espulsione dal territorio nazionale emesso dal prefetto di Bergamo e del conseguente ordine del questore di Bergamo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA