Domenica 30 Marzo 2008

Controlli dei carabinieri: 4 arresti

Quattro persone sono state arrestate e altre quattro denunciate dai carabinieri della compagnia di Zogno durante una serie di controlli straordinari del territorio effettuati tra sabato 29 e domenica 30 marzo per la prevenzione dei reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti oltre che per la prevenzione e la sicurezza sulle strade. Complessivamente sono stati impiegati 40 militari e 20 mezzi, controllate 190 persone e bloccati 75 veicoli. Numerose le verifiche in esercizi pubblici della Bassa Valle Brembana e dell’Isola Bergamasca,Oltre agli arresti e alle 4 denunce (3 per guida in stato di ebbrezza ed 1 per possesso abusivo di armi bianche), 2 persone sono state segnalate come consumatrici di stupefacenti. Sono stati poi sequestrati 40 grammi di hashish
In sintesi i fatti principali:
A Terno d’Isola i carabinieri hanno tratto in arresto in flagranza di reato un cittadino marocchino, irregolare (H.N. classe 1980), poiché sorpreso a spacciare alcune dosi di hashish a giovani del posto. Complessivamente sono stati sequestrati 40 gr. di hashish suddivisi in dosi e segnalati quali assuntori due giovani di 15 e 17 anni. L’arrestato è stato tradotto presso il carcere di Bergamo.
A Villa d’Adda, nel pomeriggio di ieri, i carabinieri di Calusco d’Adda hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte di Appello di Brescia a carico di un italiano (D.A.R. classe 1966), con precedenti in materia di stupefacenti e per reati contro il patrimonio, poiché avrebbe violato ripetutamente la misura degli arresti domiciliari.
A Terno d’Isola, nella tarda serata di ieri, durante uno dei controlli agli esercizi pubblici, i militari del Nucleo Radiomobile di Zogno, hanno tratto in arresto per evasione dagli arresti domiciliari, un marocchino, (E.K. classe 1979), con precedenti in materia di stupefacenti, allontanatosi senza permesso dalla sua abitazione e sorpreso nei pressi di un bar del posto in compagnia di altri.
Ad Almenno San Bartolomeo, i Carabinieri della Stazione di Almenno S.S., nel corso di un posto di blocco con l’utilizzo dell’apparato etilometro, fermavano un’autovettura BMW, il cui conducente, un italiano del posto (C.G. classe 1978), con precedenti per reati contro la persona, la pubblica amministrazione ed il patrimonio, in evidente stato di ebbrezza alcolica, al momento della contestazione dell’infrazione, andava in escandescenze colpendo i carabinieri con calci e pugni e venendo bloccato solo dopo un’accesa colluttazione durante la quale uno dei militari riportava alcune contusioni. Il soggetto veniva tratto in arresto per resistenza e violenza a P.U.. Nel corso dello stesso controllo, i Carabinieri di Almenno S.S. e di Cisano B. denunciavano ulteriori tre persone per guida in stato di ebbrezza, nonché un sedicenne per porto abusivo di armi bianche poiché trovato in possesso di un coltello a serramanico e di una noccoliera.

(30/03/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata