Corso per assaggiatori di vino dal 13 con l’associazione Veronelli

Corso per assaggiatori di vino
dal 13 con l’associazione Veronelli

Il Seminario permanente Luigi Veronelli, associazione senza fini di lucro, fondata nel 1986 da Luigi Veronelli per promuovere la cultura delle eccellenze gastronomiche italiane, partecipa a Bergamo Wine 2015 proponendo a Domus Bergamo, nella centralissima piazza Dante, un ricco calendario di eventi.

È un suggestivo viaggio alla scoperta del patrimonio enologico italiano. Domus Bergamo, cuore delle manifestazioni che animeranno Bergamo nei mesi di Expo 2015, diventerà così palcoscenico per serate, letture e corsi dedicati a grandi terroir, a denominazioni più o meno note ma anche alla passione e alla genialità degli uomini e delle donne del vino. Denominatore comune degli eventi sarà l’approccio al vino - insieme sensoriale e culturale - appreso da Luigi Veronelli, padre della critica gastronomica italiana, fondatore e per quasi vent’anni presidente onorario dell’Associazione.

Primo appuntamento lunedì 13 aprile con il corso di degustazione «Il vino come racconto - Corso per assaggiatori curiosi». Sei lezioni in programma tutti i lunedì fino al 18 maggio, dalle ore 21 alle 23 circa, dedicate a coloro che - non in possesso di competenze specifiche - desiderino apprendere i rudimenti della degustazione e comprendere quali fattori contribuiscano alla qualità finale dei vini. Un’occasione unica per scoprire vini bianchi insoliti ed eleganti, per soffermarsi sulla complessità «euforica» degli spumanti, per addentrarsi nelle profondità dei grandi vini rossi e dei vini da meditazione.

«Imparare a degustare - racconta Andrea Bonini, direttore del Seminario Permanente Luigi Veronelli - significa migliorare la propria capacità di “lettura e comprensione” dei vini… senza perdere la passione di bere! Luigi Veronelli - occhi, naso, bocca, forza, cuore, intelligenza - ha liberato e nobilitato il piacere del vino e della cucina. Nei corsi, nelle degustazioni, negli incontri curati dalla “sua” Associazione a Domus Bergamo, docenti qualificati presenteranno il vino con un linguaggio semplice e comprensibile, senza tuttavia banalizzarlo. Solo riconoscendo il valore culturale e sociale del cibo e del vino è possibile, infatti, comprenderli appieno».

In ogni serata de «Il vino come racconto» ai partecipanti saranno proposti dai 4 ai 6 vini di qualità in degustazione guidata. Saranno inoltre consegnati ai corsisti del materiale didattico, una valigetta con 6 bicchieri da degustazione e una copia della Guida Oro «I Vini di Veronelli 2015». Al termine del corso sarà, infine, rilasciato un attestato di partecipazione.

Per informazioni o per iscriversi - Segreteria Domus Bergamo, telefono 346.1863309 ; info@alta-qualita.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA