Mercoledì 10 Gennaio 2007

Crepe dopo gli scavi: famiglia evacuata

Tre anziani di Bergamo, marito e moglie e la sorella di lei, sono stati costretti a lasciare la propria abitazione di via Moietta (una strada privata che si incrocia con via Scuri) quattro mesi fa dopo che alcune crepe si sono allungate sulle pareti e i vigili del fuoco hanno dichiarato lo stabile inagibile.

La situazione è precipitata dopo gli scavi in un cantiere vicino, durante i quali si è verificato anche un crollo. Ora i tre, insieme ad altri residenti della zona, hanno portato il caso in Tribunale.

La ditta che gestisce il cantiere si è detta disponibile a farsi carico di eventuali danni. Intanto però la casa di via Moietta rimane disabitata e per le tre persone che la abitavano è stato necessario trovare una soluzione d’emergenza.

(10/01/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata