Curnis: «Ingenti danni alla struttura» Il gioielliere rassicura i suoi clienti

Curnis: «Ingenti danni alla struttura»
Il gioielliere rassicura i suoi clienti

Una comunicazione da parte di Carlo, Cesare e Cielo Curnis dopo la spaccata sul Sentierone.

«Vogliamo rassicurare i nostri clienti precisando loro che tutti gli oggetti depositati per le riparazioni si trovano al sicuro, in quanto custoditi in cassaforte, e sono a totale disposizione». Poche parole ma la famiglia Curnis - Carlo, Cesare e Cielo Curnis - vuole comunicare con la cittadinanza dopo la vicenda di cronaca che ha interessato i suoi locali sul Sentierone.

« Purtroppo però, a causa degli ingenti danni alla struttura, saremo costretti ad un periodo di chiusura per il completo rinnovo degli arredi. È nostra volontà riaprire al più presto per offrire al pubblico una location più bella con tante novità».


© RIPRODUZIONE RISERVATA