Giovedì 18 Gennaio 2007

Da Bergamo aiuti per un ospedale in Uganda

L’Asl di Bergamo, gli Ospedali Riuniti e l’associazione Nepios per la tutela dell’infanzia e della famiglia hanno firmato una convenzione a favore di un ospedale ugandese. Si tratta del Saint Mary’s Hospital di Lacor e la sinergia tra le realtà bergamasche vorrebbe promuoverne lo sviluppo. In particolare, l’intesa raggiunta prevede il sostegno tecnico-scientifico ed economico all’ospedale africano, con lo stanziamento di denaro, la fornitura di macchinari e l’impegno per la formazione.In particolare Nepios stanzierà 120 mila euro nei prossimi cinque anni per l’acquisto di apparecchiature e il finanziamento del personale medico, dall’Asl arriverà invece il software informatico per la gestione dei pazienti, e infine l’ospedale di Bergamo fornirà strumentazioni e formazione al personale sanitario.
Il Saint Mary’s è un grande ospedale, dove vengono
effettuati oltre 35 mila ricoveri all’anno.

(18/01/2007)

a.campoleoni

© riproduzione riservata