Da lunedì tutta l’Italia in zona bianca, via le mascherine all’aperto. «Ma prudenza per le nuove varianti»

Tutta l’Italia in zona bianca: basta con il coprifuoco e la mascherina non è più obbligatoria all’aperto. Da lunedì.

Da lunedì tutta l’Italia in zona bianca, via le mascherine all’aperto. «Ma prudenza per le nuove varianti»

A partire da lunedì 28 giugno tutta l’Italia sarà zona bianca. Anche la Valle d’Aosta, ultima regione che era rimasta «colorata», entra a far parte delle aree a basso rischio Covid. Lo ha stabilito un’ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia del 25 giugno.

«Con l’ordinanza che ho appena firmato - ha detto il ministro Speranza - tutta l’Italia sarà in zona bianca a partire da lunedì. È un risultato incoraggiante, ma servono ancora cautela e prudenza, soprattutto alla luce delle nuove varianti. La battaglia non è ancora vinta».

Un risultato importante per il Paese nella lotta al coronavirus, non solo da un punto di vista simbolico dopo lunghi mesi di chiusure. Sempre da lunedì inoltre, fatta salva la Campania dove la disposizione resta in vigore con un’ordinanza regionale, cade l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto (a meno che non ci si trovi in zone affollate).

© RIPRODUZIONE RISERVATA