Da venerdì torna a piovere  Sarà un weekend capriccioso

Da venerdì torna a piovere
Sarà un weekend capriccioso

«L’alta pressione si indebolisce ed il tempo si farà via via più capriccioso nei prossimi giorni» -

Lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara: «Già venerdì avremo maggiore variabilità con occasione per qualche pioggia o acquazzone su Nordest, aree interne del Centro e sporadicamente anche al Sud. Si tratterà comunque di fenomeni brevi e localizzati, alternati anche a delle belle schiarite; le temperature saranno in lieve calo ma si manterranno ancora su valori miti e gradevoli. Sabato inizia a peggiorare al Nord, ma con qualche pioggia o rovescio essenzialmente solo su Alpi, Prealpi ed occasionalmente tra Piemonte e Liguria. Anche in tal frangente le temperature si manterranno su valori miti con massime in genere tra 18 e 23 gradi. Domenica invece si avvicinerà una perturbazione atlantica più intensa, responsabili di qualche pioggia o temporale in più al Nord dapprima su Alpi e Prealpi, in estensione anche alle pianure entro sera».

«Lunedì avremo invece tempo instabile o perturbato su buona parte della Penisola con piogge e temporali da Nord a Sud, accompagnati da un generale calo delle temperature e da un deciso rinforzo del vento. Tuttavia su estremo Sud, Isole Maggiori e medio-basso Adriatico le piogge dovrebbero lasciar spazio ben presto a maggiore variabilità con schiarite anche ampie».

Piove sempre nel weekend? «In effetti nell’ultimo periodo stiamo assistendo ad una maggiore frequenza di peggioramenti in concomitanza del weekend, così come è successo per le festività pasquali, lo scorso fine settimana ed il prossimo, per un totale di 3 weekend su 4 di aprile affetti dalla pioggia almeno in alcune aree della nostra Penisola. Si tratta in realtà di un caso che può rientrare nella variabilità meteo-climatica, tipica del periodo primaverile, in cui pause anticicloniche di 3-4 giorni possono venire interrotte da fasi più instabili di 1-2 giorni. C’è inoltre da dire che i peggioramenti vengono percepiti e ricordati con maggiore facilità quando avvengono nei fine settimana, periodo in cui solitamente programmiamo attività all’aperto. Per contro fasi piovose durante i giorni infrasettimanali vengono più facilmente dimenticate» conclude l’esperto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA