Mercoledì 29 Aprile 2009

Dalla «Comunita Bergamasca»
aiuti per oltre 130 mila euro

Hanno finalità per lo più di carattere culturale i 10 progetti targati 2008 che hanno ricevuto il finanziamento da parte della Fondazione della Comunità bergamasca. Destinatari dei 130.439,31 euro complessivamente distribuiti - come spiega il segretario generale, Maria Bellati - sono parrocchie, associazioni, cooperative e altre realtà attive sul territorio.

Ha ottenuto il maggior contributo (30 mila euro) il progetto "Bergamo Musica Festival" della Fondazione Donizetti, che ha portato a teatro complessivamente 5 mila studenti. Il progetto "Storie di donne tra vita quotidiana e santità" (20 mila euro) si è concretizzato invece attraverso la produzione di due opere teatrali. Grazie ai finanziamenti ricevuti (7.500), il Circolo Artistico Bergamasc ha realizzato una mostra retrospettiva sulla pittrice Alda Ghisleni. La parrocchia Santissimi Antonio e Pietro Rigosa di Algua ha beneficiato di 15 mila euro per il restauro storico-filologico dell'organo, un Bossi del 1794 di grande valore. Sempre di carattere restaurativo è stato l'intervento al tetto della chiesa della parrocchia di Santa Maria Assunta e San Pietro e Paolo Valgoglio-Novazza (20 mila). La parrocchia di Santa Maria Assunta di Gandino ha avuto 4 mila euro a sostegno del progetto "Adotta un Seicento".

La Fondazione ha inoltre finanziato il progetto "Piscina" rivolto ai disabili (1939,31 euro) dell'associazione Sguazzi. Rivolta a persone con disturbi psichici è stata poi l'iniziativa intitolata "Per non stare alla finestra" dell'associazione L'Orizzonte (2 mila euro) che si proponeva di realizzare tre esperienze di viaggio, con gli operatori del centro psico-sociale di Nembro.

Finalità sempre di carattere sociale aveva anche il progetto della Cooperativa Contatto ex Al Del Mans (20 mila). Dieci mila euro sono stati infine assegnati ad Acli per il progetto "Molte fedi sotto lo stesso cielo".

a.ceresoli

© riproduzione riservata