Martedì 20 Maggio 2008

Debiti a scuola, è caos:il 40% degli allievi deve recuperare

Che fare con i debiti scolastici? Se lo chiedono gli studenti, soprattutto quel 40% che dovrà recuperare quest’estate le insufficienze rimediate durante l’anno, pena la bocciatura. E se lo chiedono anche i dirigenti scolastici, che si trovano con budget ristretti a fronteggiare la nuova normativa che prevede l’obbligo tassativo del recupero dei debiti entro l’inizio del nuovo anno scolastico. Il risultato è il caos, perché ogni istituto si è organizzato come meglio ha potuto, senza una strategia comune e gli studenti si preparano a un’estate incerta. Così c’è già chi prevede, se non arriveranno indicazioni in senso contrario dal neoministro Gelmini, un aumento dei bocciati rispetto agli anni scorsi.(20/05/2008)

e.roncalli

© riproduzione riservata