Diavolezza, si scia dal 22 ottobre

Diavolezza, si scia
dal 22 ottobre

Gli appassionati dello sci alpino stanno già sciolinando gli attrezzi. In Svizzera il 22 ottobre riapre il comprensorio Diavolezza, con 10 chilometri di pista perfetta e vista panoramica sul Bernina.

Il comprensorio del Diavolezza, in Svizzera, si trova a poco più di due ore di distanza da Milano. Oltre alla neve ben battuta e alle discese, gli sciatori sono attesi anche alla Berghaus Diavolezza, il rifugio-albergo presso la stazione a monte della funivia (3.000 metri): sosta obbligata per gustare i piatti della tradizione, con la possibilità, poi, di rilassarsi nella vasca idromassaggio esterna con vista sulle nevi eterne.

Diavolezza: sosta alla  Berghaus

Diavolezza: sosta alla Berghaus

Per una sciata autunnale c’è tempo fino a venerdì 25 novembre, prima della chiusura di un mese per la consueta manutenzione del comprensorio. Sciare alla Diavolezza è comodo: si raggiunge in circa 10 minuti con la funivia che parte dalla stazione che si trova sulla strada del passo Bernina (raggiungibile anche in treno, fermata Bernina Diavolezza).

I gruppi e gli sci club possono approfittare dal 22 ottobre al 25 novembre della promozione «Diavolezza Training Speciale Autunno», pensata per chi vuole prepararsi alla stagione invernale o divertirsi. Propone prezzi speciali per il soggiorno per chi si allena.

Dopo il primo “antipasto d’inverno”, la Diavolezza chiude un mese per manutenzione e riapre il 23 dicembre. Si torna a sciare anche nei comprensori di Corvatsch dal 19 novembre e Corviglia dal 26 novembre, mentre Furtschellas e Muottas Muragl riaprono il 21 e il 23 dicembre. In Engadina lo sci è assicurato ininterrottamente da autunno a primavera: l’ultimo comprensorio a chiudere è la Diavolezza il 21 maggio 2017.

Grazie all’offerta «Hotel e skipass», gli ospiti della regione Engadin St. Moritz che trascorrono più di una notte nei 100 hotel partner dell’iniziativa, ricevono lo skipass al prezzo di 35 CHF al giorno, per tutta la durata della vacanza. L’offerta comprende inoltre l’utilizzo gratuito dei trasporti pubblici dell’Alta Engadina ed è valida per l’intera stagione invernale, dal 22 ottobre 2016 al 20 maggio 2017, in circa 100 alberghi di tutte le categorie.

Per info: www.engadin.stmoritz.ch/montagne


© RIPRODUZIONE RISERVATA