Mercoledì 06 Giugno 2012

Droga: ok l'operazione «Lupin»
Sgominata  banda di spacciatori

I carabinieri di Gallarate (Varese) stanno eseguendo 12 misure cautelari (8 in carcere e 4 agli arresti domiciliari) emesse dalla Procura della Repubblica di Busto Arsizio (Varese) nei confronti di una banda dedita allo spaccio di stupefacenti in Lombardia.

Decine di perquisizioni sono state eseguite nelle province di Varese, Milano, Bergamo e Pavia. Gli elementi di spicco della banda, però, erano i componenti di un'unica famiglia di origine campana, madre padre e figlio (questi ultimi due con precedenti), residenti a Cardano al Campo.(Varese).

In particolare padre e figlio si servivano di numerosi «cavalli» che avevano il compito di vendere la sostanza al dettaglio soprattutto in locali pubblici del Varesotto e anche a persone provenienti da varie province lombarde. E anche la donna, in alcune occasioni, si sarebbe occupata di riscuotere il denaro dai debitori del marito facendo anche da vedetta.

Casalinghe anche la modalità di pagamento, tramite bonifici postali la cui password era rappresentata dal nome del cagnolino di famiglia, Lupin, da cui è derivato il nome il nome dell'operazione.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata