Due donne rapinate con il coltello Paura a Cisano, caccia al bandito

Due donne rapinate con il coltello
Paura a Cisano, caccia al bandito

Aggredite lunedì 9 gennaio da un uomo armato di coltello mentre stavano rientrando nello loro abitazioni.

Le due aggressioni sono avvenute in momenti diversi in una zona centrale del paese, a cento metri dal palazzo del municipio in un viottolo poco illuminato che costeggia la ferrovia. La prima aggressione è stata messa a segno intorno alle 18,50, vittima una signora di 62 anni che rincasava dalla palestra. L’uomo le si è parato davanti con il coltello in mano e, parlando con accento straniero, forse dell’Est, le ha intimato di consegnargli il portafogli. Mezz’ora dopo è finita nel mirino un’operaia di 32 anni che stava tornando a casa dopo il lavoro.

Dopo avere imboccato lo stesso viottolo per raggiungere via Conciliazione, è stata minacciata con il coltello. Gli agenti della polizia locale di Cisano hanno messo a disposizione dei carabinieri i filmati delle telecamere della piazza retrostante il municipio, ma purtroppo dell’aggressore – tuttora ricercato –non è stata trovata alcuna immagine.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola l’11 febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA