Duemila filippini hanno invaso Bergamo Anche da Austria e Svizzera per il patrono

Duemila filippini hanno invaso Bergamo
Anche da Austria e Svizzera per il patrono

Sono arrivati a Bergamo dal Nord Italia, dalla Svizzera e dall’Austria.Una festa colorata quella che ha coinvolto oltre duemila filippini .

Un lungo serpentone, con stendardi, statuette e un bimbo in trono vestito dal Santo Nino, si è mosso danzando come le onde del fiume Pahina da via Sant’Alessandro fino al Patronato San Vincenzo per il Festival di danze religiose «Sinulog Mardi Gras» per la prima volta celebrato nella nostra città.

Nelle Filippine la manifestazione si svolge ogni anno a Cebu, per festeggiare il Santo patrono, il Divino Bambino Gesù, ricordando l’avvento del cristianesimo con lo sbarco nel 1521 di Ferdinando Magellano; in Italia invece si organizza ogni due o tre anni.

E per l’occasione ieri a Bergamo era presente il cardinale di Cotabato Orlando Beltran Quevedo che ha celebrato al messa nella chiesa di Sant’Alessandro in Colonna.

Il cardinale di Cotabato Orlando Beltran Quevedo

Il cardinale di Cotabato Orlando Beltran Quevedo
(Foto by Beppe Bedolis)

Tra i banchi un tripudio di colori con costumi decorati con fiori, paillettes, piume e frange. Colori dominanti il giallo e il rosso che richiamano il colore del manto del Santo Nino.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 26 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA