Mercoledì 21 Novembre 2012

Ecco un altro caso molto simile:
«Lascio a voi ogni commento...»

«Anch'io mi sono trovata nella stessa situazione della signora che ha avuto un malore e ha chiesto di potere fare una telefonata (pagandola), trovando aiuto in un gestore di Kebab. Abito ormai da cinque anni in un piccolo centro della provincia bergamasca che non nomino, ma vorrei tanto farlo».

«Una mattina mi sono trovata sprovvista di telefonino, senza moneta e con la necessità impellente di fare una telefonata, ho chiesto a due bar se potevo telefonare, ovviamente pagando, mi hanno risposto di non avere il telefono, sono andata addirittura in Comune, mi hanno detto che non erano autorizzati... Finalmente un benzinaio mi ha lasciato telefonare, ho pagato, ma era molto scocciato... Lascio a voi ogni commento...»

m.sanfilippo

© riproduzione riservata