Giovedì 22 Luglio 2010

È un «prof» dell'Imiberg
il docente europeo dell'anno

«Trattate un essere umano per quello che è, e rimarrà quello che è. Trattate un essere umano per quello che può e deve essere, e diventerà quello che può e deve essere». Riassume in questa frase del letterato tedesco J.W.Goethe la sua filosofia e il suo approccio educativo e didattico il professor Armando Persico che ieri a Cagliari, nell'ambito della Competizione europea delle giovani imprese, ha ricevuto il premio come European teacher of the year (Docente europeo dell'anno).

Un riconoscimento prestigioso a coronamento di una carriera scolastica votata a promuovere e sviluppare le potenzialità di ogni studente. Armando Persico, 43 anni, una laurea in Economia e commercio, dal 1991 è docente in materie giuridico-economico-aziendali alla scuola Imiberg, dal 1994 ricopre l'incarico di vice-preside, dal 2002 dirigente scolastico e responsabile dell'Istituto tecnico commerciale e dal 2004 di nuovo vice-preside e responsabile dei progetti speciali della secondaria superiore di secondo grado e dei rapporti internazionali.

«Mi ha sempre colpito questa frase di Goethe – spiega il professor Persico – e credo che nel mio lavoro quotidiano sia possibile che un maestro vero abbia in sé proprio questa missione nei confronti di chi incontra tutti i giorni: i giovani».

Ma il professor Persico non è l'unico a riscuotere successi. Infatti, sempre nella giornata di ieri i suoi studenti di IV Itc sono stati premiati con l'«High potential award».

Leggi di più su L'Eco in edicola 22 luglio

a.ceresoli

© riproduzione riservata