Giovedì 22 Luglio 2010

Due geometri in casa Pizzigalli
Papà e figlio diplomati insieme

Diplomarsi è un obiettivo importante nella vita, farlo insieme al papà diventa emozionante. E così, in casa Pizzigalli a Martinengo, sono arrivati nello stesso anno due diplomi di geometra per padre e figlio conseguiti presso l'istituto superiore Rubini di Romano. Il padre neo-geometra è Giuseppe Antonio classe 1961, artigiano nel settore edile da una vita che si è diplomato con 60/100 nel corso serale del Rubini; il figlio è Cristian 18 anni, sportivo che pratica le arti marziali, che ha superato l'esame di Stato con 62/100 nella classe quinta A diurna, sempre  al Rubini.

«Avevo già iniziato due volte il percorso serale per geometri in altre scuole ma poi sono stato costretto a smettere per serie questioni familiari e indipendentemente dalla mia volontà», dice Giuseppe Pizzigalli. Poi, tre anni fa, la decisione di riprendere in mano i libri. «Nel tornare a scuola ho fatto sacrifici io, ma anche chi mi sta intorno a cominciare da mia moglie e dai miei familiari, perché nel tempo libero dal lavoro bisognava andare a scuola o studiare a casa», spiega.

«È stato piacevole frequentare lo stesso Istituto dove c'era anche mio padre», spiega Cristian, «in questi anni a casa, anche a tavola, spesso abbiamo parlato di materie scolastiche e di studio». Il geometra Giuseppe Antonio Pizzigalli sarà così ricordato nella storia ultra cinquantennale dell'istituto Rubini di Romano per avere conseguito lo stesso diploma insieme al figlio nella stessa sessione d'esame. E se sia stato più bravo il padre o il figlio è un quesito che non interessa specie in casa Pizzigalli a Martinengo dove si sta preparando la festa a sorpresa per i due nuovi geometri.

Leggi di più su L'Eco di giovedì 22 luglio.

t.mirabile

© riproduzione riservata