Lunedì 09 Ottobre 2006

Elettricista cade: vertebra fratturata Feriti anche a Calcinate e Bottanuco

Frattura di una vertebra e contusioni multiple: sono le conseguenze riportate da un elettricista di 26 anni caduto da un trabattello oggi all’interno di una ditta di Casirate, in via delle Industrie, dove stava eseguendo lavori di manutenzione dell’impianto elettrico. Il giovane, residente a Treviglio, intorno alle 11 è precipitato da una altezza di circa sette metri: subito soccorso da un collega e dagli operai della ditta, è stato trasportato all’ospedale di Treviglio; non corre pericolo di vita. Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri di Treviglio e gli esperti del servizio Prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro dell’Asl di Bergamo. Un secondo infortunio si è registrato a Bottanuco: un operaio di 30 anni, impiegato in una ditta metalmeccanica, mentre lavorava a una piegatrice automatica non è riuscito a evitare che la propria mano rimanesse fra una lamiera e il corpo della macchina. Ha riportato solo una ferita alla mano. Un giovane immigrato è invece rimasto ferito nel pomeriggio a Calcinate. Era impegnato nel caricamento dei mezzi all’interno dell’Italtrans quando è stato urtato. Trasportato in ospedale, non è grave.(09/10/2006)

a.campoleoni

© riproduzione riservata