Venerdì 14 Aprile 2006

Energia, cinque aziende evadono 440 mila euro

Controlli mirati nel settore dell’energia elettrica hanno portato l’Ufficio Tecnico di Finanza (UTF) di Bergamo ad individuare cinque aziende lombarde che hanno evaso un’imposta di consumo e addizionale provinciale per complessivi 440 mila euro. L’Utf ha effettuato controlli mirati con l’obiettivo di contrastare il fenomeno dell’evasione d’imposta. Le aziende coinvolte, secondo quanto reso noto dall’Agenzia delle Dogane - operavano all’interno di un unico complesso industriale pur costituendo ciascuna un soggetto giuridico indipendente.Avvalendosi di un unico punto di presa dell’energia hanno potuto beneficiare indebitamente di agevolazioni fiscali sul cumulo dei singoli consumi. (14/04/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata