Esce di casa e scompare nei boschi Ritrovato dopo due notti all’aperto: è vivo
I soccorsi in azione a Schilpario nella mattinata di giovedì 12 settembre

Esce di casa e scompare nei boschi
Ritrovato dopo due notti all’aperto: è vivo

L’uomo, di 74 anni, non era più rientrato a casa martedì 10 settembre: le ricerche a Schilpario per due giorni, poi la buona notizia.

È stato trovato nella prima mattina di giovedì 12 settembre Bortolo Duci, 74 anni, originario della Valle di Scalve ma residente a Lissone (provincia di Monza e Brianza) che si era allontanato martedì 10 settembre verso le 15 dalla sua abitazione di Pradella, frazione di Schilpario, per andare a bere un caffè e non è più rientrato a casa.

Le ricerche, di cui si sono occupati i carabinieri del Comando di Clusone con i tecnici del Soccorso Alpino, dei vigili del fuoco e della Protezione civile, sono scattate immediatamente nel tardo pomeriggio di martedì e sono proseguite per 48 ore, anche con l’aiuto dei cani molecolari. Grande l’apprensione della famiglia che ha lanciato anche degli appelli sui social: l’anziano infatti ha una malattia degenerativa e ogni ora di assenza da casa poteva mettere a rischio le sue condizioni psico fisiche.

I soccorritori hanno scandagliato a piedi boschi e prati che si trovano nei dintorni della frazione per due giorni senza trovare alcuna traccia. Poi finalmente stamattina la svolta: intorno alle 10 il signor Bortolo è stato trovato, dopo due notti nei boschi, e dalle prime informazioni sul posto sembrerebbe essere in condizioni di salute abbastanza buone. Sono tuttavia ancora in corso le procedure di recupero con l’Elisoccorso e il Soccorso alpino di Clusone.

«Grazie a testimonianze e alle immagini riprese da alcune telecamere, i soccorritori hanno circoscritto l’area in cui poteva essere» spiegano dal Soccorso alpino. In mattinata il ritrovamento, l’uomo era comprensibilmente provato ma cosciente. Non era molto distante dal paese. Alle operazioni di ricerca hanno partecipato la VI Orobica del Soccorso alpino, i Vigili del fuoco e la Protezione civile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA