Expo, Bergamo cerca 250 volontari Aperta la campagna on line per la città

Expo, Bergamo cerca 250 volontari
Aperta la campagna on line per la città

È iniziata la campagna «VolontariXBg». Molti i cittadini che si sono già candidati come volontari per accogliere i visitatori che raggiungeranno Bergamo nel periodo di Expo 2015.

È on line da ieri www.volontarixbg2015.org, il sito internet della campagna «Expo 2015 – Volontari per Bergamo» lanciata da Comune di Bergamo e Centro Servizi Bottega del Volontariato della provincia di Bergamo per reclutare 250 volontari che nel periodo di Expo accolgano i visitatori che giungeranno in città.

«Io ci sono! E tu?» è lo slogan lanciato per la campagna: un vero e proprio invito, rivolto a tutti i cittadini, ad attivarsi per la propria città. Vista la vicinanza con il sito espositivo, Bergamo e la provincia saranno ampiamente coinvolte dall’esposizione universale: potrà essere l’occasione per i cittadini di sperimentarsi in un’attività al servizio della propria città.

La campagna è stata realizzata coinvolgendo i volti di persone legate in vario modo al mondo del volontariato bergamasco, che hanno scattato dei selfie in luoghi caratteristici della Città. Questi scatti vogliono ora diventare virali: l’idea è che tutte le persone che decideranno di aderire al progetto, ma anche tutte le persone che quotidianamente si attivano per la Città, scattino un selfie che li ritrae in un posto riconoscibile di Bergamo e lo pubblichino per promuovere il proprio impegno. Oltre che sul sito internet questi scatti verranno condivisi sui social network della campagna (Facebook, Twitter e Instagram). #xbg2015 è l’hashtag lanciato per la campagna, che accompagnerà i selfie: un chiaro riferimento ad essere presenti e ad impegnarsi per la Città.

Sul sito internet della campagna è possibile candidarsi direttamente come volontari per il progetto, compilando un apposito format e scegliendo il periodo in cui prestare servizio. Tutti potranno candidarsi per diventare volontari, non solo i cittadini del Comune di Bergamo. Non vi sono limiti di età, ma sono richieste una buona predisposizione relazionale e la capacità di interfacciarsi con le persone, oltre ad una minima conoscenza delle lingue straniere.

L’iniziativa è stata accolta positivamente dal territorio: solo dopo poche ore dall’apertura del sito internet sono già numerose le persone che si sono iscritte al portale e hanno presentato la propria candidatura. Sono poco più di ottanta gli aspiranti volontari, e continuano a pervenire richieste al CSV di Bergamo: moltissimi i giovani, ma anche candidati adulti, compreso chi ha raggiunto l’età pensionabile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA