Expo, gli italiani hanno speso 2,3 miliardi Ma solo l’11% è andato oltre Milano

Expo, gli italiani hanno speso 2,3 miliardi
Ma solo l’11% è andato oltre Milano

L’indagine Coldiretti: per tre italiani su quattro (il 74%) l’esperienza di Expo può essere considerato un successo dell’Italia.

Gli italiani hanno speso complessivamente 2,3 miliardi per visitare l’Esposizione universale tra viaggio, alloggio, ingresso, consumazioni e spese varie. È quanto emerge dalla prima indagine sul bilancio dell’evento elaborata da Coldiretti/Ixe’, dal quale emerge peraltro che il 51 per cento dei visitatori ha speso complessivamente meno di 75 euro. Il 49 per cento dei visitatori ha colto l’occasione della visita ad Expo anche per visitare altre località e luoghi al di fuori dell’area, anche se il tempo necessario per l’Esposizione ha limitato gli spostamenti.

Infatti il 42% dei visitatori di Expo è rimasto nella città di Milano, l’11% in alcuni luoghi in Lombardia, e il 4% in altre regioni del Nord Ovest, mentre percentuali residuali si sono recati in altre regioni. L’effetto di promuovere il turismo è stato comunque centrato per il 32 per cento dei visitatori. Inoltre, per tre italiani su quattro (il 74%) l’esperienza di Expo può essere considerato un successo dell’Italia, mentre il 16% è indifferente e solo il 7% la ritiene un insuccesso e il 3% non sa. E il 68% dei visitatori ritiene che la manifestazione abbia portato o porterà effetti positivi sull’immagine internazionale, sull’economia e sul lavoro. Il 51% ritiene che sarà l’alimentare a beneficiare di più. Non è un caso - sottolinea la Coldiretti - che il Made in Italy a tavola si appresta a mettere a segno nel 2015 il record storico nelle esportazioni, con un valore superiore ai 36 miliardi di euro.

E intanto si avvicina il giorno del gran finale: sabato 31 ottobre i tornelli d’accesso chiuderanno alle 17.


© RIPRODUZIONE RISERVATA