Famiglie più capaci di risparmiare? I bergamaschi ottimisti per il 2015

Famiglie più capaci di risparmiare?
I bergamaschi ottimisti per il 2015

Qualcosa è cambiato: crescono rispetto al 2013 le famiglie lombarde che riescono a coprire le spese correnti senza difficoltà (dal 58% al 64%) e a risparmiare durante l’anno (dal 18% al 20%).

Più del 90% dei lombardi che ha ricevuto il bonus in busta paga lo ha utilizzato per le spese correnti. Chi deve far quadrare i conti, ha prelevato dai risparmi (19%, era il 25% lo scorso anno) o ha fatto debiti (4%). E le famiglie lombarde sono più ottimiste per il 2015: il 70% prevede il proprio bilancio del prossimo anno in miglioramento o comunque stabile. I più titubanti a Monza e Brianza, a Bergamo i più ottimisti

In particolare, più del 90% dei lombardi che ha ricevuto il bonus di 80 Euro in busta paga lo ha utilizzato per pagare le spese correnti. E sul futuro le famiglie ritornano più ottimiste: il 70% prevede il proprio bilancio del prossimo anno in miglioramento o comunque stabile. Sono alcuni dei dati che emergono dalla indagine «Famiglie e fiducia. Monza e Brianza, Lombardia», realizzata dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza in collaborazione con DigiCamere.

Sono le famiglie di Bergamo a considerarsi le più soddisfatte dell’anno che sta per chiudersi: il 65%, contro il 57% della media lombarda, crede che la situazione economica della propria famiglia sia invariata o migliorata nel 2014. E sempre a Bergamo anche le percezioni del nuovo anno sono le più ottimiste: l’80% delle famiglie crede che la situazione economica della propria famiglia resterà invariata o che ci sarà qualche miglioramento. Credono in una svolta positiva per il 2015 anche le famiglie di Brescia (74%).


© RIPRODUZIONE RISERVATA