Festa del papà, ve la ricordate? La mamma resta la più coccolata

Festa del papà, ve la ricordate?
La mamma resta la più coccolata

Se ne dimenticano tutti, anche il tam tam pubblicitario è sottotono. I papà festeggiano giovedì 19 marzo, festa di San Giuseppe, ma in sordina.Voi ve ne siete ricordati?

Pare sia passata di moda, quasi ci fossimo dimenticati dei vecchi tempi, quando si regalavano cravatte e calzini, ma anche sciarpe e cioccolatini. Ora il cioccolato è andato esaurito a San Valentino e si pensa già alla festa della mamma dopo quella dei nonni che pare essere gettonatissima negli ultimi anni. La mamma però resta comunque la più osannata. Per lei campagne pubblicitarie, fiori e profumi. Il papà resta un po’ di nicchia e in molti, pare, si siano dimenticati di questa data così storica.

Questo vuole allora essere un appello (di una mamma) a festeggiare (anche ) i papà: perchè i tempi sono cambiati, diciamocelo, e i papà sono sempre più «mammi». Più abili nelle tabelline di matematica, più scaltri a gestire le turbolenze dei piccoletti, più presenti nelle quotidiane faccende domestiche e gestionali. E poi, chi insegna al pargolo ad andare in bicicletta? Chi si adopera sulle piste da sci? Chi li scarrozza il finesettimana alle partite di calcio, tifoso in prima linea?

Ma soprattutto? Chi si occuperà di acquistare il regalo per la festa della mamma? Va bene, l’abbiamo messa sul ridere, ma nel frattempo vi abbiamo ricordato una data importante. E una poesia, un disegno. Anche un sms, un video in What’sApp potrebbero essere il regalo più amato. Un ricordo speciale (e low cost) per una festa poetica e dal sapore sempre bellissimo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA