Film? Più di due teenager su tre li guarda su smartphone o tablet

Film? Più di due teenager su tre
li guarda su smartphone o tablet

Oltre 2 teenager su 3 guardano i film addirittura su smartphone o tablet, mentre 2 su 5 prediligono il pc sia fisso che portatile.

È quanto emerge da una ricerca svolta su un campione di 1.500 teenager da Skuola.net per la Polizia di Stato che diffonde i dati nell’ambito della campagna educativa itinerante realizzata in collaborazione col Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e con il Garante per l’Infanzia, sulla sensibilizzazione e prevenzione dei rischi dei social network e del cyberbullismo, che fa tappa al Festival del Cinema di Giffoni.

Grazie alla maggiore disponibilità di connettività rispetto al passato, i ragazzi tendono ad utilizzare maggiormente strumenti di video-sharing tipo YouTube, come risponde di fare il 65% degli interpellati; e addirittura 1 su 10 del totale lo fa con frequenza quotidiana. Significativo è anche il numero di coloro che utilizzano app o servizi di streaming per poter vedere film online (oltre 3 su 4). Non manca comunque chi opta per servizi a pagamento come SkyOnline, SkyGo o Infinity per poter godere della visione di un film (1 teenager su 3).

La ricerca conferma che la detenzione di film scaricati da Internet è un’abitudine legata soprattutto al passato: 2 ragazzi su 3 dichiarano di non essere in possesso di film scaricati illegalmente, tuttavia a confessare di averne più di un centinaio è comunque 1 intervistato su 10, con una percentuale più alta della media di 20/25enni. Al contrario, crescono i comportamenti di legalità: tra chi racconta di utilizzare quotidianamente servizi a pagamento per poter guardare un film online c’è una percentuale più alta della media tra gli 11enni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA