Martedì 08 Maggio 2007

Finisce a coltellate la lite tra due fratelli
Tunisino di 36 anni grave ai Riuniti

Un 36enne tunisino, irregolare, è stato ricoverato agli Ospedali Riuniti di Bergamo in prognosi riservata, dopo essere stato ferito a coltellate dal fratello, di 5 anni più giovane, durante una lite. Il fatto è accaduto in via Meucci, nei pressi di una baracca che viene solitamente usata per ricovero notturno da numerosi senzatetto. Non è chiaro il motivo che ha scatenato il violento alterco tra i due fratelli. Il feritore è comunque poi stato arrestato dalla polizia con l’accusa di tentato omicidio.L’accoltellamento è avvenuto verso le 2.30 di questa notte. Il giovane ferito è stato soccorso da un altra persona, presente alla lite, che ha portato il tunisino fin davanti alla sede della Croce Rossa, dove è stato soccorso e poi portato in ospedale, in gravi condizioni.

(08/05/2007)

a.campoleoni

© riproduzione riservata