Finta vendita di auto su internet Bergamasco denunciato in Emilia

Finta vendita di auto su internet
Bergamasco denunciato in Emilia

Nei guai un quarantunenne di Bergamo: è accusato di truffa aggravata. «Sparito con l’acconto».

Secondo l’accusa un giovane di Luzzara (Reggio Emilia), al termine di una trattativa su internet con il bergamasco, avrebbe versato sulla posta pay del venditore 200 euro a titolo d’acconto. Ricevuto l’acconto, da Bergamo non sarebbero arrivate più risposte alle richieste del giovane di portare a termine la compravendita.

Il giovane luzzarese ha denunciato il fatto ai carabinieri della locale stazione che hanno avviato le indagini arrivando al bergamasco, denunciato alla magistratura reggiana con l’accusa di truffa aggravata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA