Fondi per la valorizzazione dei laghi Progetto ciclovia da Venezia a Torino
Il lago d’Iseo a Riva di Solto

Fondi per la valorizzazione dei laghi
Progetto ciclovia da Venezia a Torino

«Stiamo lavorando per migliorare l’insieme dei collegamenti lombardi con particolare attenzione alla mobilità sostenibile. Mobilità è sinonimo di sviluppo e quando valorizza i territori trasforma il turismo in una risorsa essenziale».

Lo spiega l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità di Regione Lombardia Alessandro Sorte commentando, lunedì 18 luglio, le deliberazioni assunte nell’ultima seduta di Giunta. «Oggi in giunta - ha detto l’assessore Sorte - abbiamo destinato 3,5 milioni di euro alla valorizzazione del demanio lacuale e allo sviluppo della navigazione turistica e di linea». «Sono opere da realizzare - ha continuato - con le Autorità di bacino. Migliorare la navigazione sui nostri laghi, riqualificare i porti regionali e i pontili, qualificare le passeggiate sui laghi è il miglior biglietto da visita per i residenti, ma anche per i tantissimi turisti che arrivano in Lombardia ogni anno».

«Si tratta di un contributo importante - ha sottolineato l’assessore - non solo per migliorare e rendere più sicuro il trasporto e la navigazione lacuale, ma anche per la valorizzazione turistica dei bacini lacuali in una regione, che con i suoi cinque laghi maggiori e i numerosi minori, offre una varietà di luoghi di interesse unico. Gli interventi riguardano il miglioramento del trasporto e la valorizzazione delle sponde, attraverso la riqualificazione di porti e pontili, sia per la navigazione pubblica che da diporto, nonché la realizzazione di passeggiate a lago».

Sono 23 gli interventi previsti sui laghi. Laghi Maggiore, Comabbio, Monate e Varese: 5 opere per 416.000 euro. Laghi d’Iseo, Endine e Moro: 6 opere per 1,2 milioni di euro. Laghi di Garda e Idro: 6 opere per 1,1 milioni di euro. Lario e dei laghi minori: 5 opere per 650.000 euro. Ceresio, Piano e Ghirla: 1 opera per 150.000 euro.

Le richieste avanzate dai comuni rivieraschi del Sebino, attraverso l’Autorità di bacino laghi Iseo, Endine e Moro, hanno avuto riscontro ottenendo un finanziamento di euro 1.186.300,40 per gli anni 2016/2017 grazie al quale potranno essere realizzate opere per complessivi 1.742.600 euro. Gli interventi interesseranno i comuni di Sulzano, Iseo, Spinone al lago e Riva di Solto e riguardano la riqualificazione di aree demaniali e passeggiate a lago e il consolidamento di sponde lacuali. Sono stati, inoltre, finanziati specifici interventi di manutenzione e messa in sicurezza dei pontili della navigazione di linea nelle province di Bergamo e Brescia, essendo l’Iseo l’unico lago in cui il servizio pubblico di navigazione di linea è regionale».

Una pista ciclabile

Una pista ciclabile

«Oggi abbiamo dato il via anche alla progettazione della ciclovia turistica da Venezia a Torino che naturalmente transita per la Lombardia». Così Sorte commenta le altre decisioni approvate in giunta. «Si tratta - spiega l’assessore Sorte - di 679 chilometri su due ruote per soddisfare l’interesse degli sportivi, ma anche delle tantissime realtà locali che potranno valorizzare la natura, e le bellezze della val Padana. Obiettivo del progetto è la realizzazione di una dorsale cicloturistica interregionale di lunga percorrenza, in grado di collegarsi con altri sistemi di trasporto, in particolare con il sistema ferroviario, fluviale e marittimo. Il tracciato e il progetto, dei quali Regione Lombardia è capofila, è realizzato col Ministro dei Trasporti e col dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano».

«In giunta - conclude l’assessore Sorte - abbiamo anche approvato il progetto della ciclovia del Sole, collegata al tracciato a Nord lungo l’itinerario EuroVelo 7, che consentirà di dare continuità all’intero percorso sino a Firenze, con una lunghezza pari a 460 chilometri. Sarà in grado di rispondere alle esigenze sempre piu’ determinate del mondo sportivo e degli appassionati».


© RIPRODUZIONE RISERVATA