Fontana: «Migranti, emergenza record Governo, basta scaricare responsabilità»

Fontana: «Migranti, emergenza record
Governo, basta scaricare responsabilità»

«L’arrivo di migranti in Italia ormai è un flusso inarrestabile, tra venerdì sabato e domenica ne sono arrivati oltre 3200. Con questi numeri, da qui alla fine dell’anno rischiamo di battere ogni record di arrivo di migranti nel nostro Paese».

Nei soli primi sei mesi del 2015 in Italia, secondo i dati dell’Oim, via mare ne sono giunti 74 mila. Il governo, adesso, deve dire chiaramente cosa ha intenzione di fare». Lo afferma il bergamasco Gregorio Fontana, capogruppo di Fi nella commissione d’inchiesta sui migranti. «Fino ad ora - prosegue - ha solo assistito impotente a questi sbarchi. Questa emergenza ha, di fatto, modificato la gestione dei migranti, che prima sostavano alcuni giorni nei centri d’assistenza per poi essere mandati a ulteriori destinazioni, ora invece vengono inviati direttamente sul territorio».

«Così si spiega l’arrivo, anche in Lombardia e in Bergamasca, dei migranti che, in condizioni difficili e spesso senza nessun tipo d’identificazione, sbarcano direttamente dalle navi che li traggono in salvo. Il governo, ad oggi, non ha dato nessuna risposta concreta a un’emergenza che sta assumendo dimensioni senza precedenti, ma ha solo scaricato le responsabilità a Prefetture ed enti locali».


© RIPRODUZIONE RISERVATA