Giovedì 17 Aprile 2008

Frane a Riva di Solto Danni da 400 mila euro

Sono nettamente superiori alle previsioni i danni che il maltempo di venerdì notte ha causato sul territorio di Riva di Solto. Al termine del sopralluogo effettuato ieri mattina dal sindaco Norma Polini, dal vice Lorenzo Lazzari, i componenti della commissione tecnica dello Ster, (ex Genio Civile) guidata dal geologo Michele Gargantini, il bilancio: la sola messa in sicurezza e il ripristino delle Valli Casina, San Rocco, Zù e del tratto del sentiero «Natura del Sebino» che da Riva porta in località Zangolo, avrà un costo complessivo che si aggira sui 400 mila euro.

La prima fase dell’intervento, vale a dire quella ritenuta di «somma urgenza», indispensabile per garantire che il fenomeno rimanga quantomeno circoscritto, ha già assorbito più di un quinto del preventivato, 75 mila euro.
Grazie al miglioramento del tempo, a cinque giorni di distanza dalla burrasca di venerdì, i danni si sono manifestati in tutta la loro complessità.

I tecnici dello Ster hanno assicurato al sindaco di Riva che l’agenda degli interventi definitivi prevede l’apertura dei cantieri e l’avvio dei lavori tra un paio di mesi, il tempo necessario per redigere i progetti e per la ricerca della copertura finanziaria.

(17/04/2008)

r.clemente

© riproduzione riservata