Frane e alluvioni, fondi per 1,5 miliardi
Beccalossi: in Lombardia chi li ha visti?

L’assessore regionale al Territorio Viviana Beccalossi: «Chi li ha visti? Non è il titolo del noto programma televisivo, ma la domanda che porrò il 23 giugno a Milano, nell’ambito della sua visita in Regione, al capo della struttura di missione del governo Renzi, Erasmo D’Angelis, che oggi annuncia di aver speso 1,5 miliardi per riaprire 752 cantieri per il dissesto idrogeologico. In Lombardia non è arrivato praticamente nulla».

Frane e alluvioni, fondi per 1,5 miliardi Beccalossi: in Lombardia chi li ha visti?

«Basta con il gioco delle tre tavolette - aggiunge Viviana Beccalossi -, in Lombardia siamo abituati a ragionare con i fatti concreti e non con promesse ripetitive o alchimie contabili che trasformano vecchi finanziamenti in novità propagandistico-elettorali. Anche perché se venissi smentita e il governo dimostrasse che 1,5 miliardi sono stati realmente distribuiti tra le Regioni, beh allora la cosa sarebbe ancor più preoccupante e significherebbe che alla Lombardia non sono state destinate risorse».

«Domani – annuncia l’assessore Beccalossi - ribadirò al massimo rappresentante del governo Renzi che in materia di dissesto idrogeologico Regione Lombardia e Comune di Milano stanno ancora aspettando i 100 milioni per le infrastrutture necessarie alla messa in sicurezza del Seveso, fiume che provoca i ripetuti allagamenti della città e che solo nell’ultimo anno e’ esondato sette volte. Spero che D’Angelis - conclude Viviana Beccalossi - dopo tante promesse, questa volta ci stupisca e arrivi a Milano con l’assegno garantito da ormai piu’ di un anno»

Il convegno è in programma il 23 giugno alle 9,30 al grattacielo Pirelli, dove è previsto proprio un confronto tra Beccalossi e D’Angelis.

© RIPRODUZIONE RISERVATA