Vacanzieri in fuga dalle città «Bollino nero» sul weekend

Vacanzieri in fuga dalle città
«Bollino nero» sul weekend

Sarà «bollino nero» sulle strade italiane in questo secondo weekend d’agosto, per le partenze in massa verso le mete turistiche.

L’esodo estivo in direzione Sud e delle località balneari avviene in grande stile verso il momento clou delle ferie «all’italiana», le due settimane centrali d’agosto, per le quali quest’anno, dopo un lungo periodo di crisi, si prospetta un vero pienone, con crescita sostenuta di presenze e soggiorno: è la Cna Balneatori a segnalare un’impennata delle presenze a Ferragosto, in un ventaglio di 50 località marine italiane, dell’ordine del 25 per cento in più dell’anno scorso.

Venerdì 7 agosto è stato «bollino rosso» sulle strade e autostrade della Penisola, reso critico dai due gravi incidenti sulla A1 tra Parma e Piacenza e sull’A14 all’altezza di Ancona. Il traffico, sottolinea viabilità Italia - il centro di coordinamento cui spetta la gestione delle situazioni di crisi -, è sostenuto intorno ai nodi di Genova, Bologna, Firenze, Napoli e Roma ed andrà a intensificarsi in direzione delle località turistiche. Regolare invece la circolazione, al momento, sulla A3 Salerno-Reggio Calabria. Il divieto di circolazione per i mezzi pesanti è scattato dalle 14 alle 22, per poi riprendere sabato 8 agosto dalle 8 alle 22.


(Foto by Ansa)

Code, in particolare, sulla A1 tra Roncobilaccio e Calenzano, per un incidente in direzione Firenze, e tra il bivio della A1 e la fine della complanare Piacenza e Parma, dove è avvenuto l’incidente della scorsa notte. Le statali più affollate sono l’Aurelia, l’Adriatica, la Ionica e la Tirrenica. Di trenta minuti l’attesa al traforo del Monte Bianco in direzione Francia e un’ora per l’ingresso in Italia. Il sabato da «bollino nero», domani, vedrà tra l’altro, dalle 6 alle 22 i volontari della Croce Rossa presenti sul tratto autostradale Modena Nord-Modena Sud e innesto A1-A22, Campogalliano, per dare supporto ai viaggiatori in caso di difficoltà o blocchi del traffico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA