Funerali calmierati a Bergamo Comune, accordo con 5 aziende

Funerali calmierati a Bergamo
Comune, accordo con 5 aziende

Funerali calmierati: cinque aziende di pompe funebri hanno già firmato l’accordo con il Comune. Angeloni: «Un investimento da parte delle aziende a favore della collettività».

Sono cinque le imprese di pompe funebri che hanno aderito o aderiranno a breve all’iniziativa del Comune di Bergamo per calmierare le tariffe e i prezzi delle cerimonie funebri sul territorio comunale.

Il Comune di Bergamo offre così ai cittadini la possibilità di usufruire di servizi funebri a prezzi prestabiliti erogati dalle imprese di onoranze funebri aderenti al presente protocollo d’intesa, autorizzate all’esercizio dell’attività funebre, con oneri a totale carico dei richiedenti. Le Imprese esercenti l’attività funebre che sottoscrivono l’accordo, si impegnano a garantire la regolare esecuzione, nel territorio di Bergamo, dei servizi funebri nella tipologia, alle condizioni e alle tariffe previsti nel protocollo.

Quindi 1.450 euro sarà la base da cui partire. Il Comune ha stabilito che la convenzione durerà 6 anni e Palazzo Frizzoni segnalerà attraverso i suoi uffici e il sito web le imprese che sono a disposizione per mantenere dei prezzi moderati. Alle aziende sarà possibile sottoscrivere l’accordo in qualsiasi momento.

«Si tratta di un servizio di grande importanza – spiega l’Assessore ai servizi cimiteriali Giacomo Angeloni – nel quale crediamo molto e grazie al quale possiamo garantire prezzi equi, notevole trasparenza ed efficienza in uno dei frangenti più delicati della vita delle persone. Vorrei ringraziare le aziende che hanno già sottoscritto l’accordo: non posso che riconoscere il valore della loro adesione, un gesto che considero molto importante e assimilo a un vero e proprio investimento a favore della collettività».


© RIPRODUZIONE RISERVATA