Furto nel cantiere della casa di Staffelli Arrestato un contadino di Bianzano

Furto nel cantiere della casa di Staffelli
Arrestato un contadino di Bianzano

Ha preso di mira il cantiere edile di una villetta ormai in stadio avanzato di costruzione a Ranzanico per mettere a segno un furto, ma probabilmente senza rendersene conto ha rischiato di far «attapirare» il re del tapiro d’oro di Striscia la Notizia, l’inviato speciale del Tg satirico Valerio Staffelli.

La casa, ormai quasi terminata, sarebbe infatti del noto giornalista: per sua fortuna, per così dire, a fare le spese del furto è stata solo la società costruttrice, la Edil 2N srl di Spinone, che ha rischiato di rimetterci il motore di una betoniera e 60 litri di gasolio asportati da un trattore lasciato nel cantiere. Il furto comunque è stato sventato da un residente e in manette, arrestato dai carabinieri della stazione di Lovere per tentato furto aggravato, è finito un cinquantottenne di Bianzano, processato sabato 10 ottobre in direttissima .

È stato fermato dai carabinieri a meno di cento metri dal cantiere stesso. Sull’auto il motore di una betoniera (valore circa 400 euro) e due taniche di gasolio, per un totale di 60 litri, il tutto appena asportato dal cantiere edile. A quel punto ai polsi dell’uomo, già con precedenti specifici, di professione contadino, sono scattate le manette. Il giudice ha convalidato l’arresto applicando la misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiano ai carabinieri.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola domenica 11 ottobre 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA