Mercoledì 09 Maggio 2007

Giuramento Gdf: Prodi a Bergamo

Grande giornata quella di oggi, sabato 12 maggio, per l’’Accademia della Guardia di Finanza di Bergamo: per il giuramento dei cadetti - che quest’anno invece che in Piazza Vecchia sarà ospitato in piazza Vittorio Veneto, nel cuore della città - arriva a Bergamo il presidente del Consiglio, Prodi, accompagnato dal viceministro Visco.

Dopo il giuramento, Prodi visiterà la nuova struttura del Kilometro Rosso di Stezzano, per l’inaugurazione del Centro ricerche e sviluppo di Brembo Spa. Prodi, accompagnato dai due deputati bergamaschi dell’Ulivo Antonio Misiani e Giovanni Sanga, entrerà per la prima volta in quel Parco Scientifico «fiore all’occhiello» della Bergamasca e unico nel suo genere, essendo stato creato con finanziamenti esclusivamente privati.

Per il taglio del nastro il premier si affiancherà al presidente di Confindustria Luca Cordero di Montezemolo, al presidente di Brembo e vicepresidente di Confindustria Alberto Bombassei.

Il giuramento della Gdf
Il solenne giuramento alla Repubblica riguarda gli allievi ufficiali del 106° corso «Judrio III» e del 5° corso Ruolo Aeronavale «Auriga», frequentatori del 1° anno dell’Accademia. Al fianco di Prodi numerose le alte cariche istituzionali, civili e militari, sia locali che nazionali il comandante generale della Guardia di Finanza Roberto Speciale, il comandante in Seconda della Guardia di Finanza Sergio Favaro e il generale ispettore per gli Istituti di Istruzione Angelo Ferraro.

Si tratta di uno dei momenti più significativi della vita dell’Accademia: proprio con la pronuncia della formula del giuramento solenne gli allievi entreranno a far parte a pieno titolo del Corpo della Guardia di Finanza.

I divieti per la giornata di sabato
La manifestazione avrà inevitabilmente ripercussioni sulla viabilità del centro: per sabato, infatti, è previsto il divieto di sosta con rimozione forzata dall’una di notte del venerdì al termine della manifestazione in piazza Pontida, largo Rezzara, via XX Settembre, piazza Matteotti (compreso il viale antistante gli uffici comunali), via Crispi, largo Gavazzeni, piazza Dante e largo Belotti, compreso lo spazio antistante gli uffici statali. Stabilito inoltre il divieto di circolazione dalle 9 di sabato al termine della manifestazione a tutti i veicoli, a eccezione di quelli autorizzati, in piazza Pontida, Largo Rezzara, via XX Settembre, piazza Matteotti, via Crispi, largo Gavazzeni, largo Belotti (da via Partigiani a largo Durante), e su tutto viale Roma dalle vie Tasca/Petrarca a Porta Nuova. Durante la manifestazione il traffico sarà deviato su percorsi alternativi e, transitata la sfilata iniziale, nei tratti non più interessati dalla cerimonia sarà ripristinata la circolazione.

Tutti i divieti, anche durante le prove

(09/05/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata