Gori al padiglione della Russia a Expo Si lavora per il volo  Bergamo-Mosca

Gori al padiglione della Russia a Expo
Si lavora per il volo Bergamo-Mosca

Un incontro in Expo 2015 Milano per migliorare e intensificare le relazioni e gli scambi con la Russia: questo il motivo della visita del sindaco di Bergamo Giorgio Gori al Padiglione Russia nella mattinata di giovedì 15 ottobre.

Bergamo vanta una lunga tradizione di scambi con la Russia, una tradizione inaugurata addirittura da Giacomo Quarenghi, che contribuì alla costruzione di San Pietroburgo. La mostra dedicata al maestro del suprematismo Malevic, in questo momento allestita negli spazi della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di via San Tomaso, è stato solo l’ultimo di una serie di scambi culturali tra il capoluogo orobico e la Russia. Un’occasione particolarmente importante quella odierna, vista la presenza in Expo del sindaco di Mosca Sergej Sobyanin.

Il padiglione della Russia a Expo

Il padiglione della Russia a Expo

Bergamo è al lavoro, con il suo aeroporto, nel tentativo di ripristinare un collegamento aereo diretto con Mosca, collegamento che consentirebbe al capoluogo orobico di attirare nuovi flussi turistici e valorizzare ulteriormente il territorio, oltre ad agevolare gli scambi commerciali già esistenti con la Russia. In questo modo Bergamo si candiderebbe a divenire porta d’ingresso per la Russia in Lombardia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA