Grecia, il caos non ferma i turisti Resta una delle mete più gettonate

Grecia, il caos non ferma i turisti
Resta una delle mete più gettonate

Euro o non euro, default o meno, la Grecia resta una meta gettonatissima tra i bergamaschi. E la conferma arriva dalle agenzie di viaggio.

«Tra riprotezioni e nuove prenotazioni le richieste per il Paese ellenico sono in aumento, specialmente dopo gli attentati in Tunisia». Tra i bergamaschi in partenza per le agognate vacanze estive la Grecia rimane una delle mete preferite, nonostante la crisi che rischia di metterla in ginocchio.

«Per ora non c’è nessuna contrazione: molto richieste le isole, ma anche la località di Hydra, nel Peloponneso – spiega Rosanna Teoldi. titolare dell’agenzia RoxTeam –. Chi è in partenza si è limitato a chiederci come comportarsi in una situazione tanto delicata: siamo però anche noi in attesa di vedere l’evolversi della situazione».

Tutti in attesa del 5 luglio, giorno in cui il Parlamento greco ha indetto il referendum sulla proposta di Commissione europea, Bce e Fondo monetario internazionale per fare restare il Paese nell’Unione monetaria europea.

Nel frattempo, però, le prenotazioni non si sono fermate. Blocco delle carte di credito e scioperi: questi i timori dei turisti in partenza, ma gli addetti ai lavori raccomandano calma.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 1 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA